martedì 11 aprile 2006

espatrio proletario

Ebbene sì, è finita l'illusione della cacciata del nano con la coda tra le gambe, perchè se anche vincesse la sinistra non sarebbe la fatale sconfitta con una differenza di almeno il 10% dei voti, no SE la sinistra riesce a strappare la vittoria sarà per pochi miseri decimali, e quindi mi reputo sconfitta, non mi basta l'idea di poter dire ancora tranquillamente "piove, governo ladro".
Quindi si fa avanti una vocina che mi dice "vai via finchè le frontiere sono ancora libere, scappa finchè non ti chiudono in un campo di lavoro".
Che roba terribile...che futuro improbabile che ci aspetta!

1 commento:

  1. utente anonimo11 aprile 2006 09:50

    ho passato una notte da incubo e il giorno non si prospetta migliore...ho un groviglio al posto dello stomaco..

    :( ele

    RispondiElimina