venerdì 27 gennaio 2006

Quanta neve, quanto delirio, la giunta comunale di Milano si è come al solito distinza per quanto sia all'altezza delle situazioni!


Ma non facciamo facili e inutili polemiche...ieri io e iljap abbiamo avuto la fantastica idea di andare al dacathlon di viale Lorenteggio, e ovviamente il fantastico è più che ironico, a parte il tempo che ci abbiamo impiegato, a parte scoprire che non c'era lo zaino che lui voleva, a parte che siamo andati a bere un caffè al bar dell'esselunga e il barista (un ragazzo che conosco dai tempi del liceo) stava male e ci ha raccontato quando/come/quanto spesso vomitasse, a parte che mentre bevevamo il caffè è stato male e NON è arrivato fino al bagno, a parte che siamo arrivati a M4 con un ritardo violentissimo...


A parte questo la trasferta ha regalato un paio di chicche di tutto rispetto gentilmente offerte da due "tamarrini" di 14/16 anni, il piccolo aveva una sciarpa immensa e l'altro gli dice "ma la tua sciarpa è talmente lunga che ci misurano la tangenziale" e poco dopo il piccolino che dice "tua madre è come il cuore, se smette di battere muore"...UN POETA stavo morendo dal ridere! Grazie tamarrini!

4 commenti:

  1. comunque grazie per la serata ;-)

    RispondiElimina
  2. effigurati, grazie a te, e alle tue palle di neve in macchina, sta mattina mi sembrava di essere nel naviglio!Ma soprattutto grazie per l'ospitalità!

    RispondiElimina
  3. GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!

    Ma grazia al ca**o!!!! porcaccia miseriaccia 3 ore in stazione al freddo e al gelo... adesso sono cotto come una pera... andrò a nanna!!!

    RispondiElimina
  4. oooh, dai, nemmeno fossimo andati in culo al mondo a cercar zaini quando c'era un comodo negozio in centro...

    RispondiElimina